Storia cristiana
La storia del cristianesimo, che significa studio della storia della religione cristiana e della Chiesa, da Gesù e dai suoi dodici apostoli fino ai giorni nostri. Il cristianesimo è una religione monoteista fondata sugli insegnamenti e sulla vita di Gesù. Quanto alla chiesa, nel suo senso teologico e cristiano, è l'istituzione che Gesù ha stabilito per continuare dopo di lui la missione di diffondere la cultura della salvezza tra gli esseri umani secondo le credenze cristiane. Il cristianesimo iniziò nel I secolo d.C. come un piccolo gruppo ebraico e si diffuse rapidamente nei secoli successivi in ​​tutto il Medio Oriente e l'Impero Romano e i suoi insediamenti nel Nord Africa romano, inclusa la Chiesa di Cartagine, nonostante le persecuzioni che gli imperatori di Roma praticava contro i seguaci di questa religione, ma dal IV secolo divenne la religione dell'impero e acquisì la cultura greca e romana. L'Armenia è stato il primo paese ad adottare il cristianesimo come religione ufficiale nel 301, seguito dalla Georgia nel 319. Etiopia nel 325 e l'Impero Romano nel 380. Durante e durante il Medioevo, il cristianesimo continuò a diffondersi, raggiungendo il nord Europa e la Russia. Con l'avvento delle ere dell'apertura e dell'esplorazione, questa religione si diffuse in tutta la terra, fino a diventare la più grande religione del mondo in termini di numero dei suoi seguaci; I suoi seguaci sono 2,2 miliardi, ovvero circa un terzo della popolazione umana del pianeta.