Autore Mikhail Naima

Mikhail Naima Libro da scaricare in pdf

Revisione:

numero Libri:

2

Di Mikhail Naima

Scarica tutta la letteratura e i libri Mikhail Naima pdf

Un pensatore arabo, una delle generazioni che ha guidato la rinascita intellettuale e culturale, l'ultimo risveglio e ha portato al rinnovamento, e la Biblioteca araba gli ha assegnato un posto fantastico per ciò che ha scritto e ciò che è stato scritto su di lui. È poeta, narratore, drammaturgo, critico, saggista e filosofo della vita e dell'anima umana. Nacque a Baskinta nel Monte Sannine in Libano nell'ottobre del 1889 e vi completò gli studi presso la Palestine Society School, seguiti da cinque anni universitari nella Poltavia ucraina tra il 1905 e il 1911, dove poté intraprendere la letteratura russa, poi completò gli studi di giurisprudenza negli Stati Uniti d'America (dal dicembre 1911) e acquisì la cittadinanza americana. Si unì alla Pen Association fondata da scrittori arabi nella diaspora e vi fu vice di Gibran Khalil Gibran. Ritornò a Baskinta nel 1932 e la sua attività letteraria si espanse. Soprannominato "L'eremita di Al-Shakhroub", morì il 22 febbraio 1988. Naima pubblicò la sua prima raccolta di racconti nel 1914, intitolata "Il suo capodanno". top delle sue storie etichettate intitolate "Merdad" è stato pubblicato nel 1952. E contiene molto della sua personalità e del suo pensiero filosofico. Sei anni dopo, nel 1958, pubblicò "Abu Batta", che divenne un punto di riferimento scolastico e universitario per la letteratura narrativa libanese/araba globalizzata, e nel 1956 pubblicò la raccolta "Akaber", "che si dice sia stata posta contro il libro del Profeta di Gibran". Nel 1949, Naima scrisse un unico romanzo intitolato "Il diario di Al-Arqash" dopo una serie di storie, articoli e poesie che non sembravano sufficienti per esprimere il gusto in espansione di Naima per la critica letteraria e altri generi letterari. L'opera teatrale "Padri e figli" è stata scritta da Naima nel 1917, ed è la sua terza opera, dopo due racconti. Non ha scritto più in questa sezione tranne l'opera teatrale "Ayoub" Sader / Beirut 1967. Tra il 1959 e il 1960 Naima ha diviso la sua storia di vita in tre parti sotto forma di un'autobiografia intitolata "Settanta", pensando che i settanta fossero la sua ultima svolta, ma visse fino al novantanove, e quindi due decenni della sua vita rimasero fuori da questa biografia. Tra i suoi libri: In studi, articoli, critiche e lettere, Mikhail Naima ha messo il suo peso nella scrittura (22 libri), li elenchiamo in ordine cronologico: What Was 1932. The Stages, Paths 1934. Gibran Khalil Gibran 1936. Zad al-Ma 'ad 1945. Bayader 1946. La generosità sulla via degli idoli 1948. La voce del mondo 1949. Luce e gioia 1953. Nel vento 1957. Lontano da Mosca e Washington 1963. L'ultimo giorno 1965. Margini 1972. Nel nuovo Setaccio 1973. Articoli vari, Figlio di Adamo, Najwa Sunset 1974

الآباء والبنون
الآباء والبنون
Romanzi letterari
4.3
592
Arabic
letteratura
C
الآباء والبنون libro pdf letto e scaricato da Mikhail Naima
سبعون - المرحلة الثانية
سبعون - المرحلة الثانية
letteratura
4.3
581
Arabic
letteratura
سبعون - المرحلة الثانية libro pdf letto e scaricato da Mikhail Naima